Aurora boreale, la danza di luci da ammirare almeno una volta nella vita. Spettacolo unico al mondo

La magia dell’aurora boreale è un fenomeno unico da ammirare almeno una volta nella vita. Vi siete mai chiesti come si forma e dove osservarla meglio?

neve in montagna
Foto di Jörg Vieli da Pixabay

L’aurora boreale è di certo uno degli spettacoli più belli e affascinanti che si possono trovare in Natura. Scintille di sole che illuminano l’atmosfera terrestre, così è spesso definito questo meraviglioso fenomeno. Le domande a suo riguardo sono molte, ad esempio, dove e quando vederla, come nasce e in quale periodo dell’anno è più facile avvistarla.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> L’orchidea ogni quanto deve essere innaffiata? Il segreto per averla sana e forte

L’aurora boreale è uno spettacolo della natura da ammirare almeno una volta nella vita. Vediamo se in questo articolo riusciremo a farvi comprende come si forma questa danza di luci che volteggia nei cieli delle terre del nord.

Un gioco di luci regalato dal Sole e dal pianeta Terra

la danza di luci dell'aurora boreale (pixabay)
la danza di luci dell’aurora boreale (pixabay)

La magia dell’aurora boreale è un fenomeno veramente unico, il fatto che non sia mai uguale a sé stessa la rende un evento irripetibile, anche per chi ha avuto già la fortuna di ammirarla. Innanzitutto capiamo bene dove si verifica spesso questo fenomeno. Sappiamo che si verifica nei cieli del nord del pianeta, dunque in Finlandia, Canada e Islanda.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> L’orchidea è in pericolo? Se vedi questo insetto corri subito ai ripari

La magia dell’aurora boreale chiamata anche aurora polare prende il nome dall’antiche dea romana dell’alba, Aurora, e dal vento del nord Borea. Questa si forma a grandi altezze atmosferiche, dove gli atomi e le molecole caricati elettricamente vengono spinti contro il campo magnetico terrestre a grande velocità. Rilasciano un’energia solare creando meravigliose e flessuose evoluzioni di luce nel cielo.

Questo fenomeno è apprezzabile sia come bagliore diffuso, sia come tenda di luce allungabile orizzontalmente, con archi e giochi di luce che cambiano sempre forma. Ogni tendo è formata da molti raggi paralleli allineato con il campo magnetico terrestre. La magnetosfera è un ostacolo per i venti solari molto forti e la loro deviazione a dare vita all’aurora boreale.

Le sfumature miscelate di colori rosso, marrone, verde e blu sono dovute alle emissioni accelerate degli atomi contenuti nell’aria, ossigeno e azoto. In caso di attività solare intensa è possibile ammirare questo affascinante fenomeno anche alle nostre latitudini, ma è preferibile osservare questo evento nei paesi più vicini ai due poli.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Orchidea, le radici dicono molto sullo stato della pianta: come controllarle

I mesi migliori per godere di questo meraviglioso fenomeno sono di sicuri quelli più freddi dell’anno, quando il cielo è più scuro, tipo gennaio e febbraio. Secondo gli esperti invece l’orario ideale per godere a piene di questo fantastico gioco di luci è tra le 21 e le due del mattino. La Lapponia invece la zona più settentrionale della Scandinavia è il luogo migliore per ammirare questo magico fenomeno.