Mirtillo rosso: alla scoperta delle proprietà benefiche di questa pianta

Il mirtillo rosso non è solo un frutto ma una pianta straordinaria dalle mille proprietà benefiche. Scopriamo insieme quali sono i benefici di questa pianta.

mirtillo rosso
mirtillo rosso – foto da Unsplash

Il mirtillo rosso, oltre ad essere una pianta molto utilizzata sia in cucina che per le decorazioni ornamentali, è anche una pianta caratterizzata da diverse proprietà benefiche.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —-> Coltivare le piante in cucina senza terreno. Non ci credi? Ti diciamo come – VIDEO

Questa pianta appartiene alla famiglia delle Ericaceae ed è caratterizzata da bacche di colore rosso acceso, che raggiungono la maturazione all’inizio dell’autunno. E’ originario del Nord America ed ha la forma di un arbusto. A giugno sui suoi rami si possono scorgere i primi fiori di colore rosa per poi giungere le bacche.

Gli straordinari benefici del mirtillo rosso

mirtillo rosso - Unsplash
mirtillo rosso – Unsplash

Le bacche del mirtillo rosso sono conosciute in tuto il mondo per le loro proprietà benefiche. E’ risaputo infatti quanto sia efficace questa pianta nella lotta contro le infiammazioni del nostro corpo.

La bacca è ricca di proprietà antinfiammatorie ed antiossidanti grazie ai flavonoidi presenti nella pianta. Questi importanti principi attivi permettono di combattere diverse tipologie di infiammazioni, come le infiammazioni del tratto urinario e risultano essere molto utili per curare la cistite, malattia che affligge diverse donne ogni giorno.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —-> Salvare un ciclamino dall’inverno, con questo metodo è possibile

Se si soffrisse di glicemia alta, l’assunzione delle sue bacche potrebbe essere una scelta vincente per abbassare i livelli della glicemia con metodi naturali, così da tenerla sotto controllo.

Il mirtillo rosso può essere assunto anche da chi soffre di artrite reumatoide, malattia non sempre curabile che comporta dolori persistenti a tutte le articolazioni, dolori che vanno peggiorando con l’avanzare dell’età.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —-> Liquirizia, gustosa e non solo: alla scoperta delle numerose proprietà fitoterapiche

Si può assumere in diversi modi. Il modo più semplice e comune è quello di optare per un macerato glicerico che permette di assumerlo puro, inserendo delle gocce in un bicchiere d’acqua. Si può poi decidere di assumerlo in foglie, bevendo ad esempio un infuso o una tisana ai mirtilli rossi.