Fogli acchiappacolori: fatti in casa sono ancor più affidabili. Il procedimento è facilissimo

Fogli acchiappacolori per il vostro bucato: al via l’home made che li renderà ancora più affidabili. Non ne potrete fare più a meno

bucato in lavatrice
Cestello della lavatrice con indumenti da lavare da Pixabay

Il problema dei capi che perdono colore in lavatrice è un esperienza molto comune. Spesso, per evitare di mettere in funzione la lavatrice, con poche cose da lavare, tendiamo ad inserire nell’oblò cose diverse. Dai classici pantaloni di jeans, magari all’intimo bianco e t-shirt rosse. Questo procedimento è assicurato grazie all’introduzione, nel cestello della lavatrice, dei fogli acchiappacolori, i quali hanno la funzione, geniale direi, di non trasferire il colore di un indumento su un altro. Questa fantastica invenzione, ci permette, infatti, di non eccedere con l’utilizzo della lavatrice e di conseguenza di limitare lo spreco di acqua, di detersivi e di corrente elettrica. Ma, sapevate che è possibile realizzare questi fogli acchiappacolori direttamente a casa vostra?

I tuoi fogli acchiappacolori: scopri come realizzarli 

bucato con fogli acchiappacolore
Bucato appena lavato steso ad asciugare da Pixabay

Innanzitutto bisogna sapere che i fogli acchiappacolori funzionano grazie alle cariche elettriche. I nostri vestiti vengono realizzati con colorante che ha una carica negativa, i fogli, invece, hanno una carica positiva. Questo processo evita, dunque il trasferimento del colore. Ma scopriamo subito cosa ci occorre per realizzare i fogli acchiappacolori in casa.

  • stoffa bianca in tessuto naturale tagliata in piccoli scampoli;
  • un cucchiaio da caffè di soda per bucato;
  • un barattolo di vetro abbastanza grande da contenere gli scampoli di stoffa;
  • acqua calda.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Bucato bianco senza candeggina. Per te una soluzione economica e green

Gli stampi di tessuto, che rappresentano la base dei nostri fogli, dovranno avere dimensioni di circa 25cm per 10cm. Grossomodo come quelli che troviamo in commercio. Una volta aggiunta la soda al vostro barattolo, aggiungete l’acqua calda, prestando attenzione che l’ingrediente messo in precedenza si sciolga adeguatamente. A questo punto, è possibile aggiungere i ritagli di stoffa.

Questo rappresenta un altro passaggio a cui prestare attenzione. I ritagli di stoffa devono essere completamente immersi nel liquido, bisogna, tuttavia, prestare attenzione a non inserirne un quantitativo troppo alto. Ogni foglio necessità di assorbire una giusta quantità di liquido affinché possa svolgere adeguatamente le sue funzioni. Bisogna, quindi, lasciarli in immersione per circa 30 minuti.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Bucato morbido e profumato con “i tre cucchiai”. Il metodo easy che fa impazzire il mondo

Una volta trascorso il tempo indicato, con dei guanti, rimuovete i fogli uno per volta e metteteli ad asciugare al sole. Essendo solo piccoli stralci di stoffa non necessiteranno di molto tempo per asciugarsi. Una volta asciutti, i vostri fogli acchiappacolori sono pronti all’utilizzo. Semplice, veloce ed a costo zero. Provate a realizzarli, ne rimarrete sbalorditi.