Bollitore incrostato: non adoperare l’aceto, farai solo guai. Rimedia in questo modo

Bollitore incrostato: non adoperare l’aceto, farai solo guai. Rimedia in questo modo ed avrai il piccolo elettrodomestico come nuovo. 

Pulizia bollitore errore comune
bollitore nero – Pixabay

PER TUTTI GLI ALTRI AGGIORNAMENTI SEGUICI SU INSTAGRAM.

Il bollitore è uno di quei piccoli elettrodomestici che in casa non può mancare. La sua funzione infatti è utilissima soprattutto quando si hanno i tempi stretti e ci si vuole comunque gustare una calda tisana. Ovviamente l’uso continuo del bollitore, prettamente alimentare, fa sì che spesso dev’essere lavato.

Un problema comune che investe il bollitore risiede nel fatto che produce tanto calcare, è indispensabile quindi procedere alla rimozione, ma come? Se da un lato si usa l’aceto, considerando di fare una scelta green, in realtà si sbaglia. Esiste un altro rimedio naturale per procedere alla pulizia del bollitore.

Bollitore incrostato, il segreto per la sua pulizia

scrostare bollitore rimedi
Acido citrico – Pinterest

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> L’acido citrico: un alleato perfetto per la pulizia della casa, ed è anche green

Per pulire il bollitore si consiglia di usare l’acido citrico. Questo, ricavato dai nostri splendidi agrumi, lo si trova in qualsiasi punto vendita ed è assolutamente economico. Se vuoi pulire il bollitore con un rimedio green questo è quello di cui hai bisogno, quindi scartate l’aceto. Vi è l’erronea convinzione che questo sia innocuo per il pianeta, ma in realtà non è così. L’acido ivi contenuto, che prende il nome di acetico una volta passato dai tubi finisce nelle acque inquinandole.

L’acido citrico invece è molto leggero e non costituisce una minaccia per i nostri mari. Una volta acquistato non ti resta che scioglierne la polvere in acqua nella misura pari al 20%: quindi  200 grammi di acido citrico mischiati in in 800 grammi di acqua distillata. Ottenuto il composto è ora di usarlo sul nostro bollitore. Per rendere più semplice l’impresa si consiglia di versare tutto in un flacone spray e nebulizzare ovunque anche sul beccuccio, zona che pericolosamente non viene attenzionata. E poi si procede al risciacquo.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Come pulire il doppio vetro del forno. Questa tecnica non la conoscevi, è geniale

Si consiglia di lavarlo spesso perché il bollitore produce un’elevata quantità di calcare. Questa, non solo è pericolosa per la nostra salute ma non permette il pieno funzionamento del bollitore, per riscaldarsi infatti impiegherà un tempo maggiore rispetto a quando invece è pulita. Evita che si raccolga tanto calcare, agisci spesso.