Riflessologia, la medicina alternativa che allevia le patologie, bastano pochi gesti

Riflessologia, la nuova cura per disturbi e patologie. Con poche mosse ti sentirai rinato, scopriamo in cosa consiste!

Riflessologia, allevia ansia, nervosismo e mal di testa (foto dal web)
Riflessologia, allevia ansia, nervosismo e mal di testa (foto dal web)

La riflessologia è un tipo di medicina alternativa, più precisamente una terapia naturale, il cui scopo è ristabilire l’equilibrio energetico alleviando disturbi e patologie. Si basa sulla stimolazione delle zone riflesse, ovvero punti specifici del nostro corpo che vengono riattivati attraverso un massaggio. Ciò va a sciogliere il blocco energetico che sta all’origine di alcuni disturbi come l’ansia, il mal di testa, cattiva digestione e altri fastidi che colpiscono una persona. Può essere praticata sia su persone adulte che su bambini, grazie alla tecnica che la mette in atto, ovvero esercitare una pressione compiendo gesti precisi su determinate zone del corpo. Attraverso la riflessologia è possibile alleviare il dolore e ottimizzare la funzione dell’organismo. Ci sono tre tipologie di riflessologia, a seconda della zona in cui si agisce: plantare, facciale e palmare. Quest’ultima è facile da praticare da soli, scopriamo in che modo!

Ti potrebbe interessare anche -> “Cipolla in giardino, come proteggere le piante in modo green”

Pratica la riflessologia palmare, cura il tuo corpo!

Riflessologia, abbassa la pressione (Foto dal web)
Riflessologia, abbassa la pressione (Foto dal web)

La tecnica della riflessologia ha origini antiche, quasi 5000 anni fa iniziarono a praticarla in Cina e India. Il fondatore William H. Fitzgerald tracciò una mappa del corpo umano dalle dita della mano fino a quelle dei piedi, evidenziando come stimolando alcuni punti era possibile ottenere dei benefici. La riflessologia palmare va a stimolare le cariche di energia lungo i canali nervosi del nostro corpo.

Ti potrebbe interessare anche -> “L’idrogeno verde per produrre cemento. L’Umbria dice no!”

Nello specifico, applicando una pressione su un punto della superficie corporea, contemporaneamente si andrebbe a stimolare un determinato organo collocato anatomicamente, lontano da tale punto. E ciò è possibile grazie ai canali nervosi. Quindi, per riportare il tuo organismo ad uno stato di armonia ed equilibrio, puoi provare a riattivare alcune zone del corpo, compiendo semplici gesti.

Ti potrebbe interessare anche -> “Pulizie di casa last-minute. Grazie a lei ogni cosa sarà splendente. Provare per credere”

Per abbassare la pressione e creare un senso di rilassamento generale al nostro corpo, dovremo esercitare una pressione continua sul dito medio, come si può vedere nella seconda foto. Qualora, invece, dovessero presentarsi disturbi quali ansia, nervosismo o mal di testa, prova a stringere il pollice per 5 minuti, come mostrato nella prima foto. Allo stesso modo, stringendo però l’anulare, sempre per 5 minuti, sarà possibile migliorare l’umore ed eliminare la tristezza.

Ti potrebbe interessare anche -> “Quanto è bello vivere nelle mini case: le tiny house spopolano”

Una soluzione per disturbi relativi più all’organismo, quali stitichezza, nausea, diarrea, basterà massaggiare i palmi delle mani, esercitando una pressione circolare al centro. Puoi invece stimolare l’appetito, accelerare il metabolismo e migliorare la digestione semplicemente tenendo l’anulare piegato verso il palmo utilizzando il pollice, il quale terrà fermo l’anulare verso l’interno della mano. Il dito indice, invece, va stimolato attraverso una stretta costante, lunga 5 minuti, per migliorare dolori muscolari o sensazioni di vergogna, delusione e paura.